You are here: Home Jacques Lacan

La Psicoanalisi - Studi Internazionali del Campo Freudiano

la psicoanalisi

Jacques Lacan

Jacques Lacan (1901-1981) è lo psicoanalista francese famoso per aver posto il suo insegnamento sotto l'insegna di un ritorno a Freud. Il suo scopo non è stato quello di rifondare la psicoanalisi né di inventare nuove forme di psicoterapia. Egli si è dato come obiettivo quello di chiedersi a quali condizioni la psicoanalisi fosse possibile, di interrogarla a partire dall'esperienza clinica, di condurre la logica della scoperta freudiana fino alle sue ultime conseguenze e, infine, di applicarsi alla formazione dello psicoanalista perché possa essere all'altezza del suo compito.
Lacan ha fatto ricorso ai vari saperi dello scibile per elucidare quel dato che sfugge alla coscienza e che Freud chiamò inconscio. L'asse del suo insegnamento è pertanto sempre centrato sulla pratica clinica della nevrosi, della perversioni e della psicosi.
Alla fine della sua vita, la clinica psicoanalitica che egli aveva affinato ha permesso un'approccio diverso delle varie forme di psicosi, soprattutto di quelle poco eclatanti ma subdole e che Jacques-Alain Miller chiamerà «ordinarie», come pure la presa in considerazione di sintomi collegati con la modernità e che chiamiamo «nuovi sintomi».
Gli strumenti teorici e clinici che egli ha lasciato nel suo insegnamento promettono di essere fecondi non solo nel campo psicoanalitico, ma anche in altri settori, come in quello sociale, filosofico, artistico e addirittura politico.
Il suo dissenso con la freudiana Associazione psicoanalitica internazionale lo portò a fondare la sua propria società che chiamò Scuola e freudiana, l'Ecole freudienne de Paris, perché uno psicoanalista è e deve essere sempre in formazione, e formazione in linea con la scoperta di Freud, ossia l'inconscio.
Il suo insegnamento, perseguito per più di trent'anni, è trasmesso nel volume degli Ecrits (éditions du Seuil; traduzione italiana presso Einaudi) e dalla serie dei diversi volumi del suo Séminaire, non ancora tutti editi (éditions du Seuil, traduzione italiana presso Einaudi, tranne il Libro XXIII, pubblicato da Astrolabio). Postumo è il volume Autres écrits (Seuil, inedito in italiano).

Bibliografia: A. Di Ciaccia, «Lacan, Jacques», lemma in: F. Barale et alii (a cura di), Psiche. Dizionario storico di psicologia, psichiatria, psicoanalisi, neuroscienze, vol. II, Einaudi, Torino, 2007, pp. 629-633.


Jacques Lacan ha scritto diversi libri che sono stati tradotti e pubblicati in italiano da diverse case editrici.

Di seguito i link alle nostre pubblicazioni di Jacques Lacan.



Libri di Lacan pubblicati da Einaudi

Libri di Lacan pubblicati da Astrolabio


Bibliografia degli scritti di Jacques Lacan